RETE TERAPIE FORESTALI

IN FORESTE ITALIANE

Terapie Forestali come Promozione della Salute nel Sistema Sanitario, preservando gli ambienti boschivi e la loro biodiversità 

 

La Rete

Una sinergia fra 

Forestali, Medici, soggetti pubblici e privati
 

con obiettivo la realizzazione e la sperimentazione di attività finalizzate allo sviluppo della prevenzione sanitaria, tramite la fruizione strutturata degli ambienti forestali sani,

tutelando gli ambienti forestali.

La rete nasce dall'iniziativa dell'Ecomuseo Montagna Fiorentina ed è costituita da:

sienze della montagna.png

Dipartimento di Scienze Agrarie e Forestali

Università degli Studi della Tuscia

Società Italiana Medicina Forestale

SIMEF

ARCAT Toscana.jpg

ARCAT Toscana

asl_toscana_centro.jpg
aou-careggi-wecanjob.png

Azienda Ospedaliero-Universitaria Careggi

 CART

Centro Alcologico Regionale Toscano

Il Bosco di Puck 

Laboratorio di Ecologia Affettiva

Università della Valle D'Aosta

LOGO ECOMUSEO.jpg

Ecomuseo Montagna

Fiorentina

Numerose altre realtà hanno aderito alla rete con l'obiettivo di partecipare alla sperimentazione e contribuire alla realizzazione dei percorsi e delle terapie forestale finalizzate al benessere collettivo.

 

La collaborazione scientifica e organizzativa che si è sviluppata tra i partecipanti della rete ha permesso di ideare un modello che, tramite la fruizione strutturata di ambienti forestali sani del nostro territorio, sviluppi azioni concrete mirate a prevenire i principali fattori di rischio presenti nei contesti di vita e di lavoro per mantenere lo stato di salute e di benessere della popolazione.

In particolare le terapie in sperimentazione mirano a contrastare e prevenire l'insorgere delle malattie croniche e delle malattie infettive; mitigare e ridurre gli effetti delle esposizioni ambientali dannose, ridurre gli infortuni e le malattie professionali tramite lo sviluppo di consapevolezze specifiche, garantire la sicurezza nel settore alimentare tramite lo sviluppo di conoscenze e competenze.

terapieforestali.jpg

un'idea innovativa

La rete è costituita, come in nessun altro caso in Italia, da soggetti che siedono ad un tavolo permanente di confronto e progettazione scientifica, integrando i punti di vista del mondo forestale, medico, ecologico e della conduzione in ambiente naturale, creando un rapporto sinergico al fine di sviluppare ricerche finalizzate a strutturare metodi innovativi di promozione della prevenzione sanitaria.

La rete ha come contesto di sviluppo delle proprie attività le foreste Italiane sane, evolute.

Sembra ovvio affermare che le foreste di cui ci occupiamo siano Foreste Italiane, ma così ovvio non è.

Infatti, ad oggi, le evidenze scientifiche su cui ci si basa per realizzare e proporre percorsi o parlare di terapie forestali fanno riferimento a dati e ricerche relative a foreste, realtà naturalistiche ed ambienti, dell'Asia, del nord America o del nord Europa.

La nostra rete sviluppa percorsi finalizzati al benessere studiati e sperimentati in foreste Italiane, convinti che i nostri contesti forestali siano unici e che la nostra realtà non sia confrontabile, dal punto di vista antropico, sociale e naturalistico con le realtà di altre zone del mondo.

Gli ambiti forestali che ci interessano hanno determinate caratteristiche di biodiversità, di estensione, di governo e vengono “certificate” dalla rete come "Boschi Terapeutici".

Ad oggi sono operative alcune aree forestali, che costituiscono la rete dei Centri di Terapia Forestale, in cui si sviluppano percorsi con conduttore e percorsi in autonomia a seconda degli obiettivi specifici che si intendono realizzare.

  • Facebook
Terapie forestali italia.jpg

©Terapie Forestali in Foreste Italiane

sede Tòsina 3 50060 Pelago (Fi)

TeFFIT APS cf 94294690485

 

INFO

terapieforestali@gmail.com