woman-918704_1920_edited.jpg

CORSO DI AUTOIMMERSIONE IN FORESTA

Corso teorico e pratico  per comprendere al meglio cosa sono le Immersioni in Foresta, come praticarle e quali sono le corrette modalità per trarne i maggiori benefici

 
 

TEFFIT. CHI SIAMO

Terapie Forestali come Promozione della Salute nel Sistema Sanitario, preservando gli ambienti boschivi e la loro biodiversità 

trees-1081915_1920.jpg
SCOPRI DI PIÙ

TERAPIE FORESTALI.
FACCIAMO CHIAREZZA

Intervista alla dott.sa Fiammetta Piras referente e coordinatore Comitato Tecnico Scientifico della rete TeFFIt, per spiegare e chiarire cosa siano, o meglio, cosa non siano, le Terapie Forestali

_TDS4983.jpg

CONVEGNO
"MENS SANA IN SILVA SANA"

Presentazione della TEFFIT, gli obiettivi, le ricerche con il Prof. Barbiero,

Prof. Schirone, Dott.ssa Piras,

Dott. Patussi

NEBBIE FORESTE CON SOLE2-2.jpg
Tasto

A COSA SERVE IL CORSO

...le immersioni sono il modo per avere un vero rapporto con la foresta...

La missione della rete TeFFIt è mettere a disposizione di tutti le conoscenze scientifiche in materia di Immersione in Foresta e Terapie Forestali, divulgare in maniera seria l'argomento, e permettere a tutti di usufruire al meglio dei benefici della foresta per la promozione della propria salute.

Questa è la motivazione per cui la rete TeFFIt sta ormai da tempo proponendo un “corso” pratico di immersioni in foresta.

L'idea è quella di fornire le conoscenze scientifiche di base e di fare praticare con un nostro conduttore le Immersioni in Foresta, cosicché poi ognuno di voi sia nelle condizioni di praticare le immersioni in autonomia e liberamente.

Le immersioni, che sono il modo per avere un vero rapporto con la foresta, rapporto non mediato da tecniche, filosofie, sport, pratiche psicologiche, sono la modalità con la quale ognuno di noi può liberamente e gratuitamente migliorare la propria condizione psico-fisica, tramite la frequentazione di specifici ambienti forestali.

La rete TeFFIt, garantita dal Comitato Tecnico Scientifico (costituito dal prof. Barbiero, Prof Schirone e dott.ssa Piras) ha sviluppato percorsi di ricerca attiva sui benefici delle foreste nelle persone, individuando e proponendo modalità di fruizione consone alle esigenze dei fruitori e commisurate alle foreste, alla loro salvaguardia ed alle loro caratteristiche di biodiversità.

OBIETTIVO DEL CORSO

l’International Handbook of Forest Therapy descrive l’immersione in foresta come una pratica che aiuta le persone ad entrare in reciproco e benefico contatto con la foresta, intesa quale ecosistema vivente, e con le creature che la popolano. 

Si tratta, dunque, di qualcosa di più e di diverso rispetto alla semplice passeggiata e alla frequentazione usuale delle foreste

Il corso ha l'obiettivo di formarvi a questa pratica, fornendovi le conoscenze e le modalità specifiche per farvi poi praticare la vostra immersione e sviluppare la vostra relazione salutare con la foresta

La Rete Teffit tramite questo corso intende fornire un'informazione scientifica e proporre un modello di fruizione delle foreste finalizzati al benessere psico fisico, utile a quei cittadini che sentono l'esigenza di rigenerarsi tramite la natura.
Il corso che presentiamo ha l'obiettivo di sviluppare un proficuo rapporto tra la popolazione delle città e le foreste di prossimità. Questo rapporto avrà come risultato, oltre il rigeneramento psicofisico, lo sviluppo di un rapporto di cura con le foreste di prossimità in una dinamica di reciproco scambio.

L'alto profilo scientifico e la pluriennale esperienza dei relatori del corso potranno indubbiamente fornire ottimi strumenti ai partecipanti e chiarire modalità e metodi per la migliore fruizione terapeutica delle foreste (vedi relatori)

COSA PREVEDE L'IMMERSIONE IN FORESTA

l’approccio del corso non si limiterà a suggerire come entrare in contatto con i singoli “ingredienti” terapeutici dell’ambiente boschivo (inalando fitoncidi, godendo di paesaggi e suoni, ecc) ma introdurrà i partecipanti agli effetti sinergici di tutti gli elementi viventi delle foreste e alle modalità di relazione con essi

L’immersione in foresta prevede modalità ed atteggiamenti specifici, diversi da quelli abituali, che consentono di ottenere benefici sia fisici sia psicologici e, al contempo, preservino l’integrità delle foreste. È infatti noto da tempo che anche il solo contatto con la natura offre una rigenerazione rapida, mentre la periodica frequentazione delle foreste supporta la salute ed il benessere umano in modo molto più significativo e prolungato nel tempo.

Come, dunque, ottenere questi benefici?

Come procurarsi questo benessere?

L’obiettivo è soprattutto quello di consentire alle persone di distinguere e imparare le pratiche davvero utili, in quanto supportate da studi scientifici, e di sviluppare con la natura la relazione che consente anche ai cittadini di godere degli effetti salutari delle foreste.

In tal senso, l’approccio del corso non si limiterà a suggerire come entrare in contatto con i singoli “ingredienti” terapeutici dell’ambiente boschivo (inalando fitoncidi, godendo di paesaggi e suoni, ecc) ma introdurrà i partecipanti agli effetti sinergici di tutti gli elementi viventi delle foreste e alle modalità di relazione con essi.

Una relazione che, per essere sviluppata, necessita ovviamente di frequentazione. Ed è per tale ragione che i corsi saranno avviati per specifiche aree, al fine di consentire agli abitanti di costruire un rapporto con le foreste più vicine alle proprie città, con le quali potranno costruire un rapporto tanto benefico per loro quanto per le foreste che saranno a loro più care. 

 
 
foresta-2.jpg
Viaggio nella natura
verde Natura
Veduta aerea di un fiume di montagna
PER CHI

Il corso è rivolto a tutti coloro che vogliono ri-acquisire un contatto con la natura, imparare a rigenerarsi con la frequentazione delle foreste, migliorare i propri stili di vita, migliorare il proprio benessere psico fisico, creare un legame di prossimità con le foreste.

DATE

Il prossimo corso è programmato per la primavera 2022

Dettaglio date e argomenti
DURATA

Il corso è organizzato in un'attività formativa di 9 ore su piattaforma on line divisa in 5 lezioni

(vedi argomenti e docenti)

 

La parte pratica consiste in due uscite di una giornata, condotte da personale qualificato iscritto al registro conduttori di immersioni in foresta della TeFFIt, per un totale di 16 ore (8+8).

Per un totale di 25 ore di corso

(teoria più pratica)

 L'obiettivo è quello di dimostrare le modalità e atteggiamenti più utili per un'attività di auto immersione finalizzata al benessere psicofisico.

COSTO

Costo corso da definire € + 5 € tessera socio

Il costo comprende:

  • 5 lezioni su piattaforma in diretta con  docenti qualificati

  • 2 uscite da una giornata per sperimentare le Immersioni in Foresta con Conduttori della rete TeFFIt

Il servizio è riservato ai soci

 

MAGGIORI INFORMAZIONI SUL CORSO DI AUTOIMMERSIONE

Se desideri avere maggiori informazioni relative al Corso di Autoimmersione in Foresta, come flessibilità di orari, dettagli sulle docenze, chiarimenti sulla parte pratica:

ISCRIZIONE CORSO
AUTOIMMERSIONE 

Se vuoi partecipare al corso di Autoimmersione in Foresta, corso per conoscere le basi scientifiche dell'argomento e le azioni pratiche per avere i massimi benefici dalla Foresta, allora puoi compilare il modulo di seguito riportato.

Compilato il modulo, riceverete una mail di conferma dell'avvenuta iscrizione con le indicazioni del versamento della quota e ulteriori dettagli al corso

L'iscrizione al Corso include anche la registrazione a socio della TeFFIt

 
Mappa di lettura

DOVE SVOLGERE LA PARTE PRATICA

Il Corso di Autoimmersione in Foresta è aperto a tutta Italia.

La Rete TeFFIt è composta da 24 Conduttori di Immersioni in Foresta che esercitano nel territorio nazionale.

Quindi la Parte Pratica può essere svolta tramite il Conduttore più vicino alla propria zona.

Durante il Corso verranno fornite tutte le informazioni in tal senso.

ARGOMENTI DEL CORSO

Introduzione al Corso Autoimmersione in Foresta

a cura di Raoul Fiordiponti

Verrà presentato il corso e le docenze, l'approccio alle Immersioni in Foresta della TeFFIt, la scientificità dell'argomento. Verranno poi fornite tutte le informazioni tecniche del corso, sulla parte teorica e sulla parte pratica.

27 settembre 

ore 17.00

Il luogo delle Immersioni: la Foresta

a cura del dott. Enrico Fiordiponti

Nella lezione verranno descritte le principali caratteristiche delle foreste; quali ambienti forestali risultano ottimali per un'Immersione, quali caratteristiche devono avere e come riconoscerle.

ore 18.00

I benefici psicofisici dell'Immersione in Foresta e come ottenerli

a cura della dott.ssa Pierangela Piras

28 settembre

ore 18.00

La dott.ssa Piras spiegherà quali sono i benefici psicofisici derivanti da un'attenta frequentazione di alcuni ambienti forestali, come ottenere gli effetti benefici sul nostro organismo dall'Immersione.

Il tutto, seguendo quelle che sono ad oggi le evidenze scientifiche, le ricerche in atto e le sperimentazioni in corso. 

La rete di interrelazioni: l'Internet vegetale, boschi di prossimità e foreste estese come frequentarli e tutelarli  

a cura del prof. Alessandro Bottacci

29 settembre

ore 18.00

Il Direttore del Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi, prof. Alessandro Bottacci, spiegherà la relazione che esiste nell'ecosistema Foresta, fra tutti gli esseri viventi, in particolare di quelli vegetali collegati fra loro da una vera e propria rete vegetale: il Wood Wide Web, l'internet vegetale.

Verrà puntualizzata l'importanza delle foreste estese e vetuste, e dell'importanza dei boschi di prossimità ben conservati.

Evoluzione della Capacità Individuale di trarre beneficio dalle foreste

a cura della dott.ssa Pierangela Piras

30 settembre 

ore 18.00

DOCENTI DEL CORSO

Enrico Fiordiponti

Laureato con lode all'Università della Tuscia, corso Scienze della Montagna.

E' Referente dell'Ecomuseo Montagna Fiorentina. 

Lavora da anni nell'Educazione Ambientale e Outdoor Education tramite Attivita Educative Informali e non formali extrascolastiche

Pierangela Piras

Medico, con  Dottorato di Ricerca in Scienze Motorie, è fondatrice del Bosco di Puck: Centro Green care e Terapie Forestali – Centro di Osservazione Sperimentale in convenzione con il Laboratorio di Ecologia Affettiva dell’Università della Valle d’Aosta (LEAF/UniVdA)

Da anni sperimenta gli effetti benefici delle foreste sull'organismo umano, nel Bosco di Puck, individuando tecniche e modalità di Immersione in Foresta

Alessandro Bottacci

Direttore del Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi, Monte Falterona e Campigna.

Professore incaricato del corso Nature Conservation presso l’Università degli Studi di Camerino. Socio ordinario dell’Accademia italiana di Scienze Forestali e Commendatore dell’Ordine al Merito della Repubblica.

Ha al suo attivo circa 150 pubblicazioni scientifiche.

E' Consigliere del Gruppo Unitario per le Foreste Italiane (GUFI)

 
 

Per info su nuove date del corso scrivere a corsi@teffit.it