DSC01899.jpg

CONDUTTORI

DI IMMERSIONI IN FORESTA

corso base integrativo

Proponiamo un Corso Base Integrativo per Conduttori di Immersioni in Foresta della rete TeFFIt dedicato a tutti coloro che operano già in questo settore o altri affini, per mettere a disposizione le conoscenze di autorevoli docenti, le loro esperienze, le loro competenze nell’ambito delle Terapie Forestali e delle Immersioni in Foresta, una pratica che sta interessando sempre più sia la popolazione sia gli Enti Pubblici e che numerosi operatori desiderano affrontare con la professionalità, la scientificità e la serietà che merita.


Tutti gli argomenti del Corso saranno dunque affrontati in modo già approfondito e specifico, dando per acquisite le conoscenze di base necessarie, e con l’obiettivo di fornire ai partecipanti risorse immediatamente e concretamente utilizzabili nel loro lavoro per la proposta di Immersioni in foresta.
 

Teffit%20Vallombrosa_edited.jpg

Chi può partecipare

Professionisti che operano già nell’ambito dell'accompagnamento in natura, delle Immersioni in foresta, la cui formazione ed esperienza pregressa sarà valutata dal Comitato Tecnico Scientifico attraverso il curriculum che andrà presentato in fase di domanda di iscrizione

MA IL CORSO BASE INTEGRATIVO PER CONDUTTORI DI IMMERSIONI IN FORESTA NON VUOLE ESSERE SOLO QUESTO.

rete TeFFIt

Il nostro obiettivo è infatti quello di sviluppare una rete di operatori che, in maniera stabile, si confronti, progetti e sviluppi metodi e modelli adatti ai contesti e alle necessità della società attuale, in rete e in confronto con il mondo della ricerca scientifica in campo ambientale, medico, psicologico e delle conduzioni.

Una rete capace di utilizzare metodologie realmente utili per rispondere alle attuali esigenze di salute e benessere della popolazione e che sia in grado di proporre soluzioni e progettare attività finalizzate a migliorare il rapporto tra l'uomo moderno e la natura.

Quello che proponiamo come base di confronto è il Modello Metodologico Applicativo messo a punto dalla Rete TeFFIt, che costantemente desideriamo perfezionare, verificandone l’efficacia attraverso monitoraggi costanti e diffusi.

Si tratta di un Modello che pone il focus su alcuni aspetti già ben studiati, come i benefici dei singoli effettori forestali e di una positiva relazione con la Natura (biofilia, connessione, alcune caratteristiche individuali, …), ma che considera anche aspetti ancora poco valorizzati,

tra questi:

la sinergia degli effettori in una prospettiva ecosistemica delle foreste – “effetto foresta” –

la corporeità, non intesa come contenitore e veicolo della mente ma capace di un ruolo attivo per la costruzione del benessere della persona.

Vogliamo dunque riflettere su un organismo umano unificato, in grado di orientarsi nell’ambiente e di lasciarsi attrarre dalle informazioni e dagli elementi che possono di volta in volta migliorare il suo stato.

Un organismo che può pertanto muoversi nella foresta (passeggiare) nel modo più efficace per interagire con essa e individuare i luoghi e le strategie migliori per trarne beneficio.

Ma vogliamo mantenere al centro della nostra attenzione anche l'ambiente naturale delle foreste.

Infatti, è noto che solo le foreste autodeterminatesi e sufficientemente mature sono in grado di offrire il più efficace beneficio per la salute psicofisica umana, esiste uno spettro di caratteristiche degli ambienti boscati dal massimamente selvatico al totalmente domestico che può comunque offrire benefici intermedi, mentre alcuni tipi di gestione umana delle foreste interferiscono così pesantemente da risultare, non solo non benefici, ma addirittura dannosi per la salute umana: ad esempio, ambienti forestali inquinati o nei quali la complessità risulta tanto impoverita quanto distorta. In questo senso, può risultare più benefico il verde urbano adeguatamente pianificato piuttosto che un bosco malamente gestito.

E vogliamo ovviamente riflettere anche sulle attività da svolgere in foresta, in autonomia o con il supporto di conduttori: queste devono tener conto degli studi scientifici internazionali già esistenti e quindi essere declinati per le realtà locali.

Ciò rende pertanto necessario considerare gli ambienti forestali a disposizione, la situazione urbana e persino logistica alla quale ci si riferisce, le esigenze di salute delle persone alle quali ci si rivolge, intendendo la salute in senso olistico e quindi comprendente gli aspetti fisici, psicologici ma anche quelli culturali e socioeconomici della popolazione.

Vogliamo, infine, chiarire il concetto di “Immersione in foresta” e definire ruolo e competenze del Conduttore di Immersione in foresta: una figura professionale sinora non sufficientemente descritta e qualificata.

organizzazione del corso

docenze

Prof. Valentino Patussi CART - Azienda Ospedaliera Universitaria di Caseggi UNIFI
Promozione della salute e prevenzione delle malattie: gli stili di vita sani.

Prof. Bartolomeo Schirone Università della Tuscia (dip. DAFNE scienze della montagna)
Quali foreste per l'uso Terapeutico; caratteristiche struttura e proprietà.

Prof Giuseppe Barbiero Università della Valle d’Aosta (LEAF/UniVDA)
Gli effetti del contatto con la Foreste.

Dott.sa Pierangela Piras responsabile de Il Bosco di Puck
Gli effetti benefici delle foreste sulla salute psico fisica umana e come ottenerli.

Agr. Raoul Fiordiponti Educatore, Guida a.e., Guida parco foreste Casentinesi
Le immersioni in foresta, la relazione naturale di prossimità, gli aspetti organizzativi e legali.

Nelle attività di docenza l'obiettivo è quello di offrire un inquadramento chiaro e scientifico delle terapie forestali e delle immersioni in foresta, considerando tali attività soprattutto dal punto di vista dei conduttori.


In particolare, sarà descritto:

cosa sono le immersioni e le terapie forestali,

come realizzarle,

in quali foreste,

quale è il ruolo delle foreste,

quali foreste sono adatte e perché,

quali sono gli effetti di una corretta frequentazione delle foreste sul benessere dell'individuo.

Sarà presentato un Modello di Immersione e terapie forestali coerente, praticabile e mirato per ottenere benefici reali.

Nelle attività pratiche si condurranno i partecipanti in un'esperienza di Immersioni in foresta che
concretizzerà le indicazioni e le specifiche della parte teorica del corso.

I fine settimana saranno organizzati per gruppi di massimo 10 persone alla volta, sino al raggiungimento del totale dei partecipanti al corso: questo allo scopo di garantire un rapporto operatore – partecipante di 1 a 5

(ogni fine settimana 2 operatori per 10 partecipanti).


Al termine del corso i corsisti saranno valutati tramite una breve tesina e saranno “qualificati” con l’attestato di conduttori della Rete TeFFIt come previsto dalle norme vigenti.


I conduttori della Rete TeFFIt,  oltre a poter operare in base alla qualifica ottenuta, saranno riconosciuti quali referenti della Rete TeFFIt per il loro territorio e saranno integrati nel percorso di co-progettazione del metodo TeFFIt.

Quando:

Marzo dal 2 al 20 svolgimento ore docenza in aula virtuale

Aprile fine settimana 9 - 10 - 11 e 16 - 17 - 18

(venerdi sabato e domenica) svolgimento attività pratiche in residenziale

A BREVE SARA' PUBBLICATA ALTRA SESSIONE DI CORSO PER IL 2021/22

le iscrizioni termineranno il giorno 24 febbraio 2021.

durata

Il corso avrà una durata di

44 ore complessive

di cui 19 ore in collegamento on line e 25 ore in presenza per effettuare le pratiche di immersione in foresta con
conduttori qualificati che consentiranno ai partecipanti di sviluppare nella pratice l'attività di conduzione.

il costo comprende:

Il costo sarà di € da definire a partecipante e comprenderà:

   • Lezioni interattive online con         il docente.

   • Materiale didattico.

   • Presenza di un tutor dedicato.

   • Modulo pratico

   • Accesso gratuito per un anno        al  forum TeFFIt

   • Assicurazione RC di legge

  • Quota associativa annuale pari a 25 €

Metà della quota deve essere versata in fase d'iscrizione, l'altra metà va saldata all'inizio della parte pratica.

attenzione.png

il costo non comprende:

  • Gli spostamenti da / per  la residenza

  • Il costo del soggiorno da venerdi alla domenica

  • Pasti 

  • Quanto non specificatamente previsto

struttura

convenzionate

Non effettuiamo servizio di pernottamento,

una volta iscritti al corso vi manderemo i dettagli delle strutture convenzionate.

 


La prenotazione deve essere effettuata autonomamente. 

Ai partecipanti sarà rilasciato

l’attestato di partecipazione.

a valere sulla legge 4/2013 professioni non riconosciute

PER RICHIEDERE IL MODULO ISCRIZIONI
O PER INFORMAZIONI

 TERAPIEFORESTALI@GMAIL.COM